Stai cercando un tappeto di un preciso colore? Search by color


Stai cercando un tappeto di un preciso colore? Search by color

La moquette in soggiorno: un must di stile che, finalmente, ha ritrovato la sua giusta collocazione nei progetti di interior design più evoluto.

La pavimentazione tessile di qualità, quella di ultima generazione, risultato di una commistione sapiente tra antica tradizione artigianale e innovazione tecnica e progettuale, rappresenta esclusivamente un vantaggio per gli ambienti nei quali viene installata. Il suo fascino estetico e materico contribuisce grandemente a donare carattere alle stanze, e l’impagabile sensazione di comfort che è in grado di trasmettere riesce a rivoluzionare il feeling di intere abitazioni.

Seppure sia possibile installare la pavimentazione tessile in virtualmente qualunque ambiente della casa, la zona living è da sempre uno dei locali più apprezzati per questo genere di soluzione d’arredo. Dal momento che il salotto è una delle stanze più vissute della casa, è tuttavia importante essere particolarmente attenti nella scelta della moquette giusta, soprattutto dal punto di vista del colore.

Ad oggi, le palette colori disponibili per le collezioni di moquette di alta qualità sono vastissime e prendono in esame pressoché qualunque esigenza cromatica e di stile. Scegliere correttamente tra un’offerta così ampia, quindi, potrebbe rivelarsi insidioso. Per questa ragione, il nostro primo consiglio è sempre quello di rivolgervi con fiducia all’esperienza e alla competenza di consulenti specializzati, come Besana Moquette, che riusciranno a indirizzarvi al meglio verso la soluzione che più soddisfa i vostri requisiti estetici e funzionali.

In linea generale, tuttavia, esistono certamente alcuni criteri da rispettare nella scelta dei colori giusti per la moquette della zona living.

Cominciamo parlandovi di suggestioni: cosa deve poter trasmettere la moquette della vostra casa? Siamo certi che la risposta si orienti sui concetti di relax, comfort, accoglienza, familiarità, calore, intimità. A questi, andranno poi aggiunte caratteristiche che sono insite in questo manufatto: sicurezza (antiscivolo, antiurto), tepore, morbidezza visiva e tattile, eleganza, raffinatezza.

Quali colori più di tutti sono in grado di comunicarvi i concetti che abbiamo appena elencato? Una risposta a questa domanda potrebbe già aiutarvi a ridimensionare la gamma cromatica dalla quale scegliere la tonalità giusta per la vostra moquette!

Ovviamente, anche lo stile degli arredi (compresi quelli tessili) della vostra zona living giocherà un ruolo fondamentale nella vostra decisione. Ricordando poi che, contrariamente al credere comune, la moquette di buona qualità è igienica e facilmente mantenibile (ossia non particolarmente complessa da pulire o da lavare), potrete scegliere il colore che fa più al caso vostro semplicemente in base ai vostri gusti personali.

Tenete sempre tuttavia presenti alcuni criteri di base:

State pensando di utilizzare la moquette per i vostri ambienti ma siete insicuri in merito ai locali della casa che più di altri si adattano a questa splendida soluzione d’arredo? Con i nostri consigli, fare chiarezza sarà più facile!

È importante prima di tutto sottolineare come la moquette – o meglio, la pavimentazione tessile – sia stata negli ultimi anni protagonista di una vera e propria rinascita che l’ha resa una delle principali star dell’interior design. La moquette, infatti, è un elemento d’arredo che, quando prodotto con particolare attenzione alla qualità, porta con sé una grande quantità di vantaggi. Non soltanto gli ambienti arredati con la pavimentazione tessile risultano più raccolti, più confortevoli e intimi, ma favoriscono anche il benessere degli abitanti, isolando al meglio a livello termico e acustico e garantendo ai locali una magia “materica” garantita dalla morbidezza al tatto tipica di questi manufatti.

Tuttavia, è essenziale comprendere che alcuni ambienti della casa più di altri sono particolarmente indicati per l’installazione di una pavimentazione tessile.

Oltre ai ben noti soggiorni, ad esempio, la moquette può rappresentare l’elemento d’arredo perfetto per una scala interna: se abitate dunque in una casa a due piani, vi consigliamo di valutare la possibilità di installare una pavimentazione tessile su questo elemento architettonico di collegamento tra i vari ambienti.

La camera da letto è poi un altro locale della casa assolutamente perfetto per l’installazione di una moquette di ottima qualità: immaginate il contatto dei piedi nudi con una superficie calda e morbida, il lusso di poter camminare in massima libertà per la stanza, la sensazione di un abbraccio soffice a trecentosessanta gradi ogni volta che vi rifugiate nell’intimità della vostra camera. La moquette è in grado di offrirvi tutto questo, con l’ulteriore vantaggio di donare carattere e personalità all’ambiente grazie ai suoi colori e alle sue geometrie.

Allo stesso modo, installare la moquette nella stanza dei bambini potrebbe rivelarsi una soluzione davvero efficace soprattutto per la caratteristica “protettiva” tipica di questo manufatto: un bimbo che ruzzola a terra ha una probabilità di farsi male decisamente minore se, ad attenderlo, c’è una pavimentazione tessile che, per sua natura, è in grado di attutire la caduta.

Allo stesso modo, anche gli oggetti che cadono sulla moquette rischiano solo raramente di rompersi rispetto a quelli che si infrangono su un pavimento in ceramica!

Ovviamente, è essenziale che per la stanza dei bambini – o comunque per ambienti ad alta attività e calpestio, o con il rischio concreto di macchie frequenti – venga scelta una moquette di qualità tale da garantire una pulizia rapida ed efficace, oltre che una lunga durata nel tempo e il mantenimento delle sue performance a prescindere dalle sollecitazioni alle quali viene sottoposta.

Infine, la pavimentazione tessile trova collocazione ideale anche negli studi o nei locali biblioteca: come accennato, la moquette ha infatti la capacità di isolare acusticamente l’ambiente e, per questo motivo, può rivelarsi un’eccezionale alleata in locali nei quali la privacy e la quiete devono essere assolutamente favorite.

Un’ultima curiosità: la capacità di isolamento termico e di mantenimento del calore della moquette non deve assolutamente farvi temere la possibilità di un surriscaldamento dei locali durante i mesi più caldi dell’anno. Non accadrà: la pavimentazione tessile non assorbe infatti i raggi solari e dunque non scalderanno di più i vostri ambienti in estate.

La scelta della moquette per i propri ambienti va trattata alla stregua di qualunque altra decisione di design: dovrà dunque essere oggetto di un’attenta riflessione che sappia prendere in esame sia le necessità funzionali che estetiche degli utilizzatori.

In merito a queste ultime, è importante sottolineare come la definizione sia del colore che delle geometrie della moquette possa davvero fare la differenza nel “look” dei nostri ambienti.

Ma come scegliere al meglio?

Per quanto riguarda il colore della moquette, la prima regola è ovviamente che questo si adegui e si sposi alla perfezione con l’arredamento della casa e il suo stile, ma anche con la tonalità delle pareti.

Il nostro suggerimento è quello di rivolgervi a un consulente di design – come Besana Moquette – che, attraverso l’analisi dei campioni relativi al modello di pavimentazione tessile di vostro interesse, vi aiuterà a individuare le tonalità che più si sposano con l’identità dei vostri ambienti.

Una preliminare valutazione dei campioni cromatici a vostra disposizione è quindi il passaggio obbligato per una scelta corretta. Tenete sempre conto che, a livello statistico, i colori di moquette più utilizzati in assoluto sono il beige e il marrone chiaro. Per quale ragione? Essenzialmente, perché si tratta di tonalità neutre che riescono a creare un’ottima sinergia con praticamente qualunque stile d’arredo.

Una volta che avrete ridotto il campionario cromatico a una manciata di colori di vostro gradimento, dovrete dedicarvi a una ulteriore scrematura basandovi sul livello di illuminazione degli ambienti in cui la moquette sarà installata. Se, per ipotesi, le stanze che saranno arredate con la pavimentazione tessile sono naturalmente molto luminose, potrete osare in termini cromatici favorendo la scelta di toni più vivaci e aggressivi, persino scuri. Se, al contrario, i locali non sono particolarmente soggetti a luce naturale, il nostro consiglio è di favorire la scelta di nuance più chiare e delicate, che aiuteranno a far risultare l’ambiente più arioso e luminoso.

Prelevate i vostri campioni di moquette e collocateli all’interno degli ambienti da arredare, in diverse condizioni di luce: in questo modo, avrete la possibilità di valutare “in tempo reale” l’effetto estetico e cromatico che darebbero alle vostre stanze.

Una ulteriore discriminante che fa senza dubbio la differenza nella scelta del colore della moquette è il livello di utilizzo della stanza e la sua finalità: a quanto calpestio è generalmente soggetta? Quali attività si svolgono al suo interno? Se, per esempio, la stanza è quella dei bambini dovrete pensare alla possibilità che la moquetta possa essere sporcata frequentemente, e quindi favorire colori neutri o tendenti allo scuro, piuttosto che fantasie più marcate in alternativa a una soluzione monocromatica sulla quale qualunque macchia risulterebbe immediatamente visibile. In generale, per gli ambienti polivalenti vi consigliamo di installare pavimentazioni tessili dei colori neutri che abbiamo menzionato poco sopra.

Infine, per quanto riguarda le fantasie la prima regola è sempre quella di basarsi sul gusto personale, che per sua natura è ovviamente del tutto soggettivo. La pavimentazione tessile di ottima qualità è infatti un vero e proprio canvas emozionale che potrebbe semplicemente colpirvi a livello estetico. In linea di massima, favorite moquette con particolari geometrie in ambienti più fortemente orientati allo stile urbano e contemporaneo oppure arredati con soluzioni monocromatiche, in modo da creare un contrasto sia di colori che di forme.