Stai cercando un tappeto di un preciso colore? Search by color


Stai cercando un tappeto di un preciso colore? Search by color

 

Milano, aprile 2016. In occasione del Salone del Mobile 2016, Elle Decor Italia, mensile di Hearst Magazines Italia diretto da Livia Peraldo Matton, presenta un nuovo progetto installativo sull’abitare contemporaneo nelle sale di Palazzo Bovara: “Soft Home. Interiors and Digital Experience”.

Il titolo della mostra rimanda alla duplice accezione del termine soft, sia come abbreviazione di Soft-Tech sia di Soft-ness, attributo di una casa accogliente, morbida e confortevole. Il visitatore percorrerà interni animati da una tecnologia sofisticata, di semplice uso, intuitiva e non intrusiva. Soft Home offre un’interpretazione positiva di come la tecnologia possa aiutare le relazioni interpersonali, permetta di scoprire nuove possibilità di intrattenimento, faciliti la vita quotidiana e generi bellezza e benessere.

Accolti da un Giardino Domestico indoor, i visitatori possono attraversare stanze dai nomi evocativi come il Salotto Ispirato (legato al tema del collezionismo d’arte digitale), la Galleria Squillante (dove ascoltare il suono dei materiali), la Camera Onirica (con flash-back sulla giornata dei proprietari e dove un compiacente armadio fornisce suggerimenti per un look personalizzato), il Bagno Lezioso (con specchio parlante) e la Cucina Croccante (una cucina reale con menu virtuali). Da non perdere La Galleria dei Ritratti, che porta in mostra oggetti e arredi in immagini d’autore.

Per tutta la durata dell’esposizione un salotto open-air allestito nel cortile con arredi di design e affacciato sul giardino interno, offrirà al pubblico occasioni d’incontro e pause relax, con servizio bar.

softhome_01 (1)

Besana Moquette prenderà parte all’intero progetto come partner tecnico.
La componente “Soft” è infatti una parte essenziale e le pavimentazioni tessili selezionate si sposano perfettamente con il concept generale.
Tra i vari articoli sarà possibile vivere e osservare il bestseller SILK – Collezione Prestige che, lanciato nel 2008, resta una delle migliori moquette prodotte e commercializzate dall’azienda.
Con una distribuzione estetica e funzionale all’interno della location saranno presenti anche le pavimentazioni DIANA e CRYSTAL – Collezione Live In e un articolo speciale realizzato per l’occasione da Besana Moquette.

Concept

Il concept di Soft Home è quello di una casa dove le persone si sentano a proprio agio, dove a quei gesti quotidiani, che abbiamo sempre fatto in passato e che sempre faremo in futuro, possano corrispondere funzioni aumentate grazie alla tecnologia, dove “lo stare in casa sia il nuovo uscire” – come recita lo slogan/tendenza di conio recente –, all’insegna del benessere e in armonia con lo spazio domestico. La mostra si propone come un momento di conoscenza esperienziale sulle tendenze innovative dell’abitare, in atto e in divenire. Esplora le infinite possibilità di applicazione di tecnologie hi-end in un progetto abitativo che tiene conto dei vincoli imposti dalle architetture preesistenti, si pone come elemento di riflessione sull’idea di domesticità in un mondo che fa della connettività 24/24h il suo punto di forza, intende coinvolgere un largo pubblico interessato all’interior design e ai modi di abitare di oggi e di domani.
Grazie a un progetto installativo immersivo si presenta come un percorso socio-culturale
sui temi del vivere la contemporaneità che i visitatori possono compiere in piena autonomia, ricco di informazioni, stimoli ed esperienze conoscitive attive, grazie a immagini animate video e installazioni interattive (a cura di Francesca Molteni/Muse – Factory of Projects e Davide Rapp, Mogees e Essència).

softhome_01 (6)

Digital Experience

Le digital experience saranno attive nel mondo digitale attraverso una piattaforma integrata on-off-live che comprende il sito dedicato alla mostra costruito su Tumblr (www.elledecorsofthome.tumblr.com) con la visualizzazione delle stanze e degli oggetti della Soft Home e la pubblicazione dei contenuti su Instagram. Con le digital experience Elle Decor Italia offre al pubblico, prima e dopo la visita, una serie di contenuti che integrano ed estendono l’esperienza e la fruizione.

softhome_01 (3)

Location Il percorso immersivo, costellato di sorprese esperienziali, si snoda negli spazi di Palazzo Bovara, edificio neoclassico in Corso Venezia 51, che ospitò Stendhal nell’Ottocento e fu restaurato nel secondo dopoguerra da Piero Portaluppi.

Orari e inaugurazione La mostra Soft Home viene inaugurata l’11 aprile alle h 12.00 a Palazzo Bovara. È aperta dall’11 al 24 Aprile 2016 con ingresso gratuito

Orari:

lunedì 11 aprile, h 15.00 — 20.00
martedì 12-domenica, 17 aprile h 10.00 — 20.00
lunedì 18-domenica, 24 aprile h 9.00 — 19.00

Palazzo Bovara
 Corso Venezia, 51 — Milano

 

Besana Moquette sarà azienda partner del progetto “different Suites X different people” by Simone Micheli, in occasione del Fuorisalone del mobile 2016. Una mostra da vivere e da sperimentare, caratterizzata dal combinarsi e dall’interazione di plurime simulazioni reali.

Moquette e tappeti d’arredo moderni realizzati da Simone Micheli per dare forma a quattro suite di hotel di 80 mq l’una, create e dedicate a quattro importanti catene alberghiere (Ascend Hotel Collection by Choice Hotels, Best Western PLUS by BW Hotels & Resorts, ibis Styles by AccorHotels, Room Mate Hotels)

Per la pavimentazione tessile è stato scelto l’articolo Royal Live In Collection, per i tappeti d’arredo gli articoli Beauty e Silk Couture della Collezione Prestige.

I vari spazi sono declinazioni sorprendenti ed innovative del concetto di ospitalità, colto secondo prospettive di volta in volta differenti, in base alla tipologia di viaggiatore immaginato e ai luoghi che egli desidera esplorare.

Ogni suite è caratterizzata da tratti unici ed estremamente distintivi, offrendo a chi la vive esperienze sensoriali complete, indimenticabili e non esperibili altrove.

 

BW01

 

Visioni dinamiche ed interattive configurano nuovi scenari possibili nel panorama contemporaneo della progettazione delle camere di hotel mostrando come ricerche approfondite, analisi e studi diano vita a novità sorprendenti in grado di modificare radicalmente il quadro generale convenzionale ed appiattito attraverso cui oggi spesso il settore hospitality si presenta al vasto pubblico dei viaggiatori.

Non appena giunto all’ingresso dello spazio espositivo il visitatore può rilassare corpo e mente accomodandosi liberamente nell’area esterna che circonda le suite; attraverso le immagini proiettate sui video wall potrà assaporare, anticipatamente, il gusto unico che, all’interno, stimolerà il suo spirito.

Attraversato il tunnel che conduce all’entrata, ciascun uomo diviene il fulcro dinamico e pulsante di un’istallazione fatta proprio per lui: le 4 suite si susseguono e la libertà di movimento per l’ospite è totale; egli può toccare con mano e fare esperienza reale di ogni spazio che compone l’evento espositivo.

 

Appuntamento dunque a Milano Lambrate | Via Ventura 14.

Per registrarsi ed accedere all’evento, cliccare qui.

 

 

Roberto Semprini, in collaborazione con le aziende L2, Emiliana Parati, GE.MA Rame, Besana Moquette, Velab, Frigerio Living, Garvan Acoustic e l’artista Massimiliana Brianza, presenta in occasione del Fuori Salone del Mobile 2016 di Milano, “Natural Luxury in Brera.

Natural Luxury” esprime quella bellezza sofisticata ed essenziale presente in natura, uno spazio in cui prodotti e materiali interpretano il “Natural” a tutto tondo, attraverso la stilizzazione delle forme, lo studio dei colori, i nuovi materiali, etc… In “Natural Luxury” si respira l’atmosfera rilassante delle bellezze senza tempo.

Oltre alle pavimentazioni tessili che hanno riscosso un notevole successo nell’edizione di Rimini,  Besana Moquette presenterà il nuovo tappeto “Drop Carpet” realizzato per l’occasione dall’architetto Semprini.

 

Beauty

Pavimentazione tessile Beauty – Prestige Collection
Natural Luxury| Roberto Semprini

L’evento sarà ospitato nella prestigiosa e storica cornice della Galleria d’Arte Ponte Rosso in Via Brera 2, Milano.

Vi aspettiamo numerosi!

 

 

 

In occasione del Fuori Salone 2016 Gupica, sigla artistica di Gunilla Zamboni, presenta “Inner Forest” l’installazione site specifc presso gli spazi dell’agenzia di comunicazione Martina Gamboni  | via Edmondo De Amicis, 19 – 20123 Milano Italy

La natura che vive abitualmente all’esterno si anima all’interno di una meeting room. “Inner Forest” rappresenta simbolicamente la potenziale foresta di idee e creatività presente dentro ciascuno di noi. La sala riunioni si trasforma e diventa il sottobosco dove comunicazione e idee nascono, crescono e trovano il giusto corso per poi ramificarsi, fortificarsi e liberarsi in una fitta rete di relazioni, collaborazioni ed empatie.

“Inner Forest” è una installazione di ispirazione naturalistica composta da prodotti di design disegnati o selezionati da Gupica. L’ambientazione si articola in un’installazione di rivestimenti in un dialogo costante con l’allestimento di mobili e oggetti.

Le pareti sono rivestite da carta da parati “Ancient Forest” disegnata da Gupica per Wall&Deco. Ispirandosi alle stampe antiche del XVII secolo la designer disegna un paesaggio, composto con la tecnica del tratteggio, creando all’interno della scenografa dei punti di fuga che ampliano lo spazio e illudono l’osservatore di trovarsi circondati da una vera foresta in bianco e nero.

Per rivestire uniformemente i pavimenti Gupica sceglie l’articolo Royal della linea Live-In di Besana Moquette creando nel visitatore la sensazione di entrare e camminare su un “giardino-tappeto” cangiante e vellutato.

 

innerforest_royal

 

Lo spazio è dominato da “Old school desk” una scrivania, disegnata ad hoc per l’installazione, che diventa un tavolo per sale riunioni realizzato su misura che si ispira alle forme del banco scolastico, il tavolo da lavoro che ha accompagnato ognuno di noi nelle prime sfde della vita.
I “non colori” bianco, grigio, nero si alternano nello spazio creando un gioco di volumi a efetto “scatola”. La lampada da terra specchiata di Cini&Nils, della collezione Cornici, illumina e rifette lo spazio. Completano lo spazio “Petits vases”, i vasi di marmo disegnati da Davide G. Aquini e prodotti da Apuana Corporate: la base in marmo di Carrara supporta una forma in metallo leggero che incornicia ed enfatizza lo spazio in cui viene riposto il fore. Nella stanza adiacente alla meeting room “Little Universe” lo specchio scultoreo convesso di Enrico Maria Pastorello accoglie il visitatore creando un efetto di dilatazione e rifessione dello spazio simile all’efetto di “Mise en abyme” tipico dei quadri antichi di interni, in cui grazie all’utilizzo di questa lente specchiata l’immagine circostante è enfatizzata attraverso la rifessione di se stessa.

L’installazione sarà visibile e visitabile per un anno.