Stai cercando un tappeto di un preciso colore? Search by color


Stai cercando un tappeto di un preciso colore? Search by color

Blog

Gli eventi del Fuorisalone 2018: Tram Corallo, Milano vintage sulle rotaie

27 aprile 2018

Tram Corallo è stato, senza ombra di dubbio, uno dei più originali e interessanti eventi tenuti nel corso del recente Fuorisalone. Un’esperienza multisensoriale profondamente ancorata all’identità milanese e alle sue tradizioni di assoluta eleganza, ma caratterizzata soprattutto dalla capacità di creare un ponte tra il passato e il futuro.

Tram Corallo, firmato dalla designer e architetto Cristina Celestino, ha visto Besana Moquette partecipare nella qualità di design partner per la creazione di una suggestiva screening room su rotaie. Evocativo e onirico, l’evento del Fuorisalone ha tuttavia portato con sé anche le peculiarità materiche tipiche del design più contemporaneo: il tram del 1928 che ha fatto da setting all’installazione è stato riallestito, ripensato, reinventato con pensiero fortemente attuale.

Come è facile immaginare, il tema centrale di Tram Corallo non poteva che essere il viaggio. Ma, più che di un mero viaggio su rotaie, in questo caso i visitatori si sono trovati ad affrontare un percorso fatto di allusioni surreali, di allestimenti cinematografici d’antan capaci di dare vita al trait d’union tra fascino vintage e contemporaneità, e memori di un fortissimo imprinting milanese.

Identitario e cosmopolita allo stesso tempo, Tram Corallo ha permesso di osservare Milano e il suo paesaggio urbano attraverso un occhio surreale e surrealista, in una dimensione costantemente “in movimento” tra spazio e tempo.

Le suggestioni fortemente evocative, a tratti persino impalpabili del progetto sono state ottenute attraverso un interior design completamente tailor-made che, negli arredi tessili, ha visto la partecipazione strategica e concreta proprio di Besana Moquette. L’obiettivo finale era quello di dare vita a un setting inusuale e prezioso, assolutamente inedito per un mezzo di trasporto, capace di comunicare, attraverso la sua estetica, la visione creativa della progettista. Ecco dunque che la scelta dei materiali più pregiati è simbolica di un passato elegante e sfarzoso che si riverbera nel presente, completato però da intuizioni fortemente contemporanee, armoniosamente combinate con spirito visionario.

Ne riproponiamo la magia in questo video.