News & Eventi

ExtraOrdinaryStyle: un percorso alla scoperta del bello

28 marzo 2017

 

Milano Design Week 2017: Before Design Classic approda al Grand Hotel et de MIlan per una nuova, importante tappa del suo percorso alla scoperta del bello.

Iniziato nell’estate del 2015, il percorso che ha portato alla nascita di Before Design Classic è stato un viaggio ricco di emozioni, esperienze, incontri: una ricerca incessante tra le varie discipline della creatività, tra arte, cinema, fotografia e moda, tra innovazione e volontà di sorprendere.
Punto d’arrivo di questo viaggio è stata la grande mostra-evento presentata al Salone del Mobile dello scorso anno, caratterizzata da una tensione onirica e surreale, a tratti irriverente e spesso coraggiosa.

Per l’edizione 2017 della Milano Design Week, Simone Ciarmoli e Miguel Queda hanno voluto portare il concetto di Before Design Classic in un luogo reale, vissuto, ricco di storia e di cura del dettaglio: il Grand Hotel et De Milan. L’unico 5 stelle che ha mantenuto la propria indipendenza dalle catene, gestito con grande energia, calore e amore da Daniela Bertazzoni, ha saputo preservare la propria atmosfera unica, ricca di suggestioni storiche ma, al tempo stesso, estremamente attuale.
Uno spazio ben definito, con un carattere deciso, ospiterà un nuovo modo di vivere gli oggetti, un’installazione non convenzionale, da vivere e non semplicemente da ammirare. La hall del Grand Hotel et de Milan, luogo d’incontro per eccellenza, scenario per infinite storie che si incrociano, diventerà la cornice perfetta per la messa in scena del concetto chiave di Before Design Classic – “tradizione nel futuro” – e per un’idea di bellezza trasversale e senza tempo, a cui accostare contenuti di diverso tipo ma sempre legati alla vita quotidiana, come la comodità, il comfort  e la socialità.

Il progetto di CQS Studio punta a valorizzare e a far conoscere ad un pubblico diverso e cosmopolita pezzi d’arredo importanti – da Annibale Colombo a Gianni Seguso e Besana Moquette, da Provasi a Medea e Sigma L2, da Colombo Mobili a Salda e Jumbo Collection, fino alle carte da parati Fromental ed ai tessuti Rubelli, che incorniceranno, inoltre, le fotografie di Paolo Alberto Gatti, scattate sul set del cortometraggio d’autore firmato da Matteo Garrone.

Ciarmoli e Queda propongono ancora una volta un’interpretazione libera da condizionamenti, ispirata fortemente ad un’ideale di bellezza universale, con tutto il fascino di un’ambientazione unica.
 

Tags: , , , , , , , , , ,